Dopo la costituzione del PDL quali scenari per il Paese?

Il futuro della politica italiana: si va verso il bipartitismo?

La politica italiana, in un solo anno, è passata da una frammentazione eccessiva ad un pentapartitismo (Pdl, Lega, Udc, Pd, Idv) cui si può aggiungere l'Mpa. Se da un canto questo rende più stabili i governi, per altri versi destabilizza i grandi contenitori al cui interno fermentano le mille culture che l'Italia si porta dal Risorgimento, alcune delle quali si erano strutturate in partiti, sia pur piccoli, di grande tradizione. L'itinerario di semplificazione parlamentare, iniziato dal PD di Veltroni, non si è ancora concluso. Insomma, il sistema politico italiano è in divenire e il centralismo dei partiti deve tenere conto delle spinte organizzative localistiche.

ne discutono:
on. Nino Consiglio
on. Fabio Granata
on. Pippo Gianni

coordina:
on. Carmelo Saraceno

Rassegna stampa

I commenti sono chiusi